Bologna-Milan 1-3, la cronaca e il tabellino

AcMilanMania

KP Boateng

Kevin Prince Boateng, Bologna-Milan 1-3 – Foto

(LucaC) – Bologna e Milan arrivano male alla seconda di Serie A, a quota zero. Serve una vittoria, per la classifica e per il morale.

I rossoneri lo sanno e partono subito forte con tanto possesso palla e con qualche calcio da fermo che esalta le doti di Boateng, il quale, al 14’, impegna Agliardi su punizione. Sul corner successivo, caduta in area di Pazzini sulla quale Tagliavento sorvola inspiegabilmente. Due minuti dopo, sempre Pazzini atterrato in area da Cherubin si vede fischiare a suo favore un rigore discutibile, ma non scandaloso. L’ex nerazzurro va sul dischetto e trasforma. La rete forse tranquillizza troppo i rossoneri che vedono il ritorno del Bologna, pericoloso con il suo capitano Diamanti, uomo ovunque dell’attacco rossoblù. La partita scorre senza emozioni fino al 41’, minuto nel quale un negativo Nocerino atterra ingenuamente Diamanti all’altezza del vertice destro dell’area. Il rigore è evidente, la trasformazione di Diamanti perfetta, pareggio. Le difficoltà fisiche delle due compagini si trasformano in nervosismo e l’arbitro da questo momento perde totalmente il controllo della situazione. Intanto, nel Milan debutta l’ultimo arrivato, De Jong, al posto dell’infortunato Montolivo, le condizioni del quale andranno valutate in settimana.


Il secondo tempo si apre come si è chiuso il primo, con il Bologna pericolosissimo al 48’  con Guarente e il Milan qualche minuto più tardi, con Boateng. Ma la “Pazza serata” ancora deve cominciare. In un Milan sempre più in difficoltà, Allegri si gioca la carta Bojan, al 66’, al posto di un buon El Shaarawy. Passano 11 minuti, Antonini si invola sulla sinistra, il suo cross è deviato da Motta, Cherubin va involontariamente a disturbare Agliardi il quale ha una pessima presa, gli sfugge la palla che viene calciata in rete da pochi passi da Pazzini. A sorpresa, Milan in vantaggio a 12 dalla fine. Non è finita, 85’ minuto, dalla destra arriva una palla buona a Nocerino che calcia male, ma sulla traiettoria ancora Pazzini, pregevole colpo di tacco e 1-3. Nel finale, spazio per Niang. Buona la prestazione dei ragazzi, in particolare Acerbi, Boateng e, ovviamente Pazzini. Meno bene Nocerino, ancora indietro.

TABELLINO

BOLOGNA-MILAN 1-3
Bologna (3-5-1-1): Agliardi; Carvalho, Antonsson, Cherubin; Motta, Pazienza (36′ st Gabbiadini), Taider, Guarente, Morleo; Diamanti; Acquafresca (16′ st Gilardino). A disposizione: Stojanovic, Curci, Garics, Abero, Radakovic, Sorensen, Pulzetti, Pasquato, Gimenez. Allenatore: Pioli.

Milan (4-3-1-2): Abbiati; De Sciglio, Bonera, Acerbi, Antonini; Nocerino, Ambrosini, Montolivo (41′ pt De Jong); Boateng; El Shaarawy (22′ st Bojan), Pazzini. A disposizione: Amelia, Gabriel, Zapata, Mesbah, Yepes, Constant, Emanuelson, Flamini, Traoré, Niang. Allenatore: Allegri.

Arbitro: Tagliavento.

Marcatori: 16′ rig., 32′ st e 40′ st.  Pazzini (M); 42′ rig. Diamanti (B).
Ammoniti: 
Cherubin (B); Montolivo, Bonera, Ambrosini, Pazzini, De Jong (M).
Espulsi:
nessuno.

Articoli correlati:

Calciomercato Milan, si insiste per Ederson Campos

Calciomercato, Milan tra Borriello e Nenè

Post Originale:
Bologna-Milan 1-3, la cronaca e il tabellino

Pubblicato in Altre Notizie,Milan News,News Milan,Notizie,Ultime notizie