Calciomercato, il Milan blocca Ibrahimovic con Galliani

AcMilanMania

Continua il tormentone di calciomercato legato a Zlatan Ibrahimovic (nella foto). Lo svedese ha manifestato i propri malumori in diverse occasione. Ma, al di là delle dichiarazioni ufficiali, la situazione in casa Milan sarebbe molto tesa. Il rapporto fra lo svedese e i compagni sarebbe ormai pessimo. Questi ultimi accuserebbero Ibra di scarso impegno dopo la sconfitta contro la Fiorentina. Insomma, altro che credere allo scudetto. Zlatan si sarebbe rassegnato con il passo falso casalingo. Ed effettivamente le prestazioni dell’ex Barcellona, nelle ultime gare di campionato, non sono state all’altezza della situazione.


Con 28 gol in Serie A, Ibrahimovic è stato il miglior marcatore. Nonostante le reti, il club di via Turati è rimasto a bocca asciutta. Insomma, una stagione assai deludente, in cui l’unico trofeo vinto è la Supecoppa Italiana dell’ormai lontano agosto.

Ibrahimovic potrebbe andare via, inutile negarlo. Manchester City, Real Madrid, Psg avrebbero i soldi per acquistarne il cartellino. Il Milan incasserebbe una quindicina di milioni e risparmierebbe soprattutto sul faraonico ingaggio dello svedese. Poi, però, non riuscirebbe a trovare un sostituto all’altezza. Perché Mario Balotelli, eventualmente, non vale Ibra.

Ieri Adriano Galliani ha detto che Ibrahimovic è incedibile, al pari di Thiago Silva. I tifosi del Milan si augurano sia davvero così. Perché lottare per i trofei, senza quei due, sarebbe quasi impossibile.

Articoli correlati:

Calciomercato Milan, ecco cosa serve per giugno

Pagelle Barcellona-Milan 3-1: Nocerino c’è, Ibra no

Post Originale:
Calciomercato, il Milan blocca Ibrahimovic con Galliani

Pubblicato in Altre Notizie,Milan News,News Milan,Notizie,Ultime notizie